Albino: gli occhiali da sole esasperati

da , il

    albino sunglasses esasperati

    Moltissime volte, fino a questo momento, ci siamo trovate difronte a montature a dir poco eccentriche e stravaganti che ci fanno sorridere di primo acchito ma che, successivamente, pensiamo a come fare per ottenerle il prima possibile. Il primo impatto, in questi casi, conta relativamente, perchè molto spesso basta abituarsi a nuove forme o colori per poi considerarli normali e parte della vita di tutti i giorni. Sono sicurissima che il meccanismo che si innescherà in voi in questo caso sarà proprio questo, vedrete infatti che questi occhiali da sole vi ammalieranno proprio per la loro aria così esasperata e sopra le righe.

    Si tratta infatti di un paio di sunglasses mai visti in precedenza che mescolano sapientemente una forma super oversize, con una montatura che pare comparire improvvisamente dal passato, un paio di occhiali da sole molto eccentrici che non vi pentirete di avere all’interno del vostro guardaroba.

    Gli occhiali in questione sono stati proposti sulla passerella primavera-estate 2010 di un famosissimo stilista italiano: Albino D’Amato, un fashion designer di origini romane il quale ha trascorso moltissimo tempo facendo la spola tra Roma e Parigi acquisendo così numerose competenze nel campo del glamour, anche grazie a diverse collaborazioni con stilisti di fama internazionale come Emmanuel Ungaro e Guy Laroche, Lolita Lempicka ed Emilio Pucci.

    Della sua collezione estate 2010 vi propongo un paio di sunglasses eccentrici composti da una parte frontale esasperatamente arrotondata, arricchita da particolarissime lenti sfumate sulla tonalità del rosso chiaro che si trasformano, nella zona più bassa, in un color neutro.

    Le astine risultano attaccate al resto della montatura attraverso due enormi cerniere total black realizzate a forma di scala discendente, davvero molto particolari ed insolite che donano a questi occhiali un’aria ancora più fuori dal comune.

    Un paio di occhiali molto particolari che, a mio avviso, faranno impazzire moltissime amanti di uno stile leggermente sopra le righe.