Occhiali Carrera e Oxydo: insieme nel film Backward

da , il

    occhiali carrera per film Backward

    Già in passato abbiamo visto più volte quanto il mondo dell’ottica e della moda in generale vada di pari passo con tutto ciò che è comunicazione: accade per esempio nei film o in alcuni spettacoli che gli attori scelgano di indossare determinati capi di abbigliamento o accessori facenti parte di una precisa collezione ideata da uno o più stilisti. Questo è solo uno dei pochissimi esempi che potremmo fare, ad esempio, qualche tempo fa, abbiamo parlato dell’attore Enrico Silvestrin che per la fiction “I delitti del cuoco” ha optato per dei fantastici occhiali Lozza.

    E’ su questa scia che oggi vi vorrei proporre una specie di collaborazione nata tra due famosissimi brand appartenenti al Gruppo Safilo ed il cast di un film completamente made in Italy uscito in moltissime sale cinematografiche lo scorso 7 maggio e che ha avuto un grande successo.

    Mi rifersico al film Backward, pellicola presentata fuori concorso all’ultimo Festival di Cannes ideata dall’ex calciatore Stefano Tacconi e poi girata dal regista Max Leonida, il quale cerca di raccontare, in modo molto interessante e dinamico, la storia di una piccola squadra di calcio interregionale Piemontese attraverso le personalità e le ambizioni di ogni giocatore.

    All’interno del film, parte del cast, composto principalmente da Ugo Conti, Tony Sperandeo, Gerardo Placido e Randi Ingerman, ha deciso di indossare occhiali da sole appartendenti a due diversi brand molto apprezzati dal mondo dei giovani: il marchio Carrera, amatissimo per le sue montature di forte ispirazione vintage, ed il brand Oxydo che realizza sunglasses eleganti e di fote tendenza.

    Una collaborazione molto interessante che il regista spiega così: “Ho perciò inserito nel mio lavoro, che racconta amarezze e speranze di una giovane squadra interregionale di calcio, occhiali di un certo tipo, di marchi importanti e dal design raffinato e originale, che siano rappresentativi del mondo giovanile di oggi».

    Immagine tratta da:

    www.glassesandfashion.com